AtlantaSearch

AtlantaSearch Descrizione

AtlantaSearch è un PUP (programma potenzialmente indesiderato) che mira a infiltrarsi nei sistemi Mac degli utenti. In effetti, i PUP si diffondono attraverso tecniche di distribuzione subdole che nascondono la loro installazione all'attenzione dell'utenteprevalentemente. L'obiettivo è quello di essere distribuiti inosservati sul sistema e quindi generare guadagni monetari per i loro creatori tramite diverse azioni intrusive. Altri esempi di PUP includono MacOSDefender, ElementSignal e ProADBlocks.

Nel caso di AtlantaSearch, è dotato di funzionalità di adware e browser hijacker. Gli annunci che genera potrebbero essere presentati come pop-up, banner, collegamenti nel testo e altro. Inoltre, le pubblicità intrusive potrebbero essere iniettate nei siti visualizzati dall'utenteattualmente, creando l'impressione che provengano da lì. Sebbene indubbiamente fastidioso, interagire con gli annunci pubblicitari potrebbe anche comportare rischi significativi. Gli utenti potrebbero essere indirizzati a siti Web di terze parti sospetti dove potrebbero essere esposti a tattiche online, schemi di phishing, ecc.

La funzionalità browser hijacker di AtlantaSearch prenderà nel frattempo il controllo dei browser Web installati. Modificando la loro home page, la nuova scheda e i motori di ricerca predefiniti, il PUP inizierà a generare traffico artificiale verso una pagina promossa. I browser hijacker sono principalmente coinvolti nella promozione di motori di ricerca falsi e AtlantaSearch non fa eccezione. La pagina che promuove non può generare alcun risultato significativo ed è per questo che reindirizzerà le query di ricerca dell'utente tramite search.yahoo.com.

Infine, il PUP potrebbe spiare silenziosamente le attività di navigazione dell'utente. Può raccogliere dati di navigazione, nonché dettagli del dispositivo che verranno tutti trasmessi a un server remotocontinuamente. Per evitare che i propri dati vengano sfruttati da terze parti sconosciute, gli utenti dovrebbero sbarazzarsi di eventuali PUP che potrebbero essere in agguato sui loro dispositivi.