Threat Database Adware Pop-up "ERRORE # 0xuaO-0x156m (3)"

Pop-up "ERRORE # 0xuaO-0x156m (3)"

Il pop-up "ERROR # 0xuaO-0x156m (3)" è una tattica di supporto tecnico eseguita dal sito Web "azurewebsites.net". Come è tipico di questo tipo di tattica, il messaggio mostrato agli ignari utenti viene presentato come di importanza critica. Il pop-up "ERROR # 0xuaO-0x156m (3)" fa anche vaghe allusioni sul fatto che sia stato inviato da Microsoft per proteggere l'utente. L'obiettivo è spaventare l'utente facendogli chiamare il numero di telefono fornito che appartiene ai truffatori o ai loro associati. La verità è che nessuna delle affermazioni fatte da questa tattica tecnica è vera e non c'è assolutamente alcun collegamento con Microsoft.

La tattica afferma che il dispositivo dell'utente è stato infettato da uno "spyware e riskware pornografico". La chiusura della finestra con questo messaggio comporterà presumibilmente la perdita dell'accesso ai propri computer presumibilmente per gli utenti come protezione contro ulteriori danni alla rete. Per spingere ulteriormente gli utenti a chiamarli, i truffatori affermano che tutte le foto, i dettagli della carta di credito, gli account e-mail e le credenziali di Facebook vengono raccolti da minacce malware non specificate.

Chiamare il numero di telefono espone gli utenti a numerosi problemi di privacy, poiché i truffatori possono quindi utilizzare varie tecniche per estrarre informazioni o fingere di eseguire alcune contromisure malware utilizzando i servizi Windows predefiniti e quindi richiedere il pagamento. Inoltre, i truffatori potrebbero richiedere che venga stabilita una connessione remota al computer, offrendo loro un'opportunità perfetta per distribuire programmi potenzialmente indesiderati (PUP) o minacce malware, come i Trojan di accesso remoto (RAT).

Quando si atterra sui pop-up "ERROR # 0xuaO-0x156m (3)", la migliore linea di azione è ignorare semplicemente tutto ciò che è scritto nei messaggi, chiudere le finestre e andare avanti con la normale navigazione.

Tendenza

Caricamento in corso...