Contea di Genesee, i computer del Michigan soccombono agli attacchi gravi e continui dei ransomware

attacchi genesee county ransomware Le epidemie di minacce informatiche di tipo ransomware sui computer hanno fatto notizia a breve. In effetti, la contea di Genesee del Michigan, nel epicentro di Flint, è stata la vittima di un attacco di ransomware che ha messo fuori servizio molti servizi che forniscono ai loro oltre 400.000 residenti in quello che sembra essere molto peggio di quanto inizialmente pensato.

Al inizio di questa settimana, i funzionari della contea di Genesee hanno scoperto un attacco di ransomware sui loro sistemi che ha cessato le normali operazioni nei loro uffici governativi. amministrazione della contea è stata costretta a rallentare il flusso di operazioni commerciali inserendo segni nelle finestre degli edifici cittadini, spiegando che i loro sistemi informatici erano inattivi e non erano in grado di elaborare pagamenti o fornire informazioni.

attacco ransomware, attualmente una variante sconosciuta del ransomware, ha colpito i sistemi di contea in modo da renderli inutili nelle funzioni quotidiane di elaborazione delle informazioni residenti. I computer del ufficio del tesoriere non erano in grado di fornire informazioni fiscali, accettare pagamenti o certificare atti. In un momento così critico in cui agli americani sarà richiesto di presentare le loro tasse nelle prossime settimane, la contea di Genesee si è trovata in un vicolo cieco.

Il ransomware è proliferato negli ultimi anni per diventare la forma di malware più diffusa esistente. Comunemente, la maggior parte delle minacce ransomware, come LockerGoga , bloccherà un computer infetto dove crittograferà i file in modo che possa richiedere al utente di pagare una tariffa di riscatto per il supposto ripristino o decrittografia dei file crittografati. Dai numerosi rapporti su Genesee County, sembra che molti dei loro computer di amministrazione abbiano ceduto a una variante del ransomware che esegue lo stesso atto. Tuttavia, i funzionari hanno dichiarato che nessun dato personale o quello dei residenti è stato compromesso nel attacco ransomware, il che è credibile considerando come obiettivo di ransomware sia estorsione di denaro invece del furto di dati.

Al momento attuale, addetto amministrativo della contea di Genesee, John Cleason, ha spiegato che il loro ufficio ha aggiornato software e attrezzature, che li ha mantenuti operativi. Alcuni altri uffici selezionati in tutta Genesee County che non dispongono di sistemi statali sono rimasti operativi attraverso attacco ransomware. Tuttavia, è il sospetto che il ransomware stia continuando a tormentare i computer della contea in ripetuti attacchi.

I funzionari della contea di Genese stanno attivamente cercando di capire quali transazioni commerciali possono essere eseguite mentre ufficio IT è occupato a tentare di rimediare al problema nel suo complesso. Sfortunatamente, a partire da ora, non sono disponibili informazioni su quali siano le richieste del ransomware e se la contea ha scelto di pagare il riscatto o ripristinare i propri sistemi da un backup. Si spera che possano scegliere di scegliere l'ultima opzione, in quanto fare ciò è nel loro migliore interesse e aiuterà a prevenire che gli hacker ricevano un giorno di paga e li potenzia ulteriormente per diffondere più ransomware.

Lascia un commento

NON utilizzare questo sistema di commenti per domande di supporto o fatturazione. Per richieste di supporto tecnico SpyHunter, si prega di contattare direttamente il nostro team di supporto tecnico aprendo un ticket di supporto clienti tramite SpyHunter. Per problemi di fatturazione, fai riferimento alla nostra pagina "Domande o problemi di fatturazione?". Per domande generali (reclami, legali, stampa, marketing, copyright), visita la nostra pagina "Richieste di informazioni e feedback".