TurkStatik Ransomware

TurkStatik Ransomware Descrizione

Una nuova minaccia ransomware è comparsa di recente in natura. Si chiama TurkStatik Ransomware. Questa minaccia non sembra appartenere a nessuna delle famose famiglie di ransomware di cui vediamo continuamente nuove copie. Ciò che differisce da questa minaccia ransomware è che sembra colpire principalmente gli utenti turchi. I ricercatori di malware hanno raggiunto questa conclusione dopo aver studiato questa minaccia e notato che il messaggio di riscatto è scritto in turco fluente senza errori grammaticali o di ortografia. Ciò li ha portati a credere che TurkStatik Ransomware non sia solo su misura per i cittadini turchi, ma sembra che sia stato costruito anche da nativi turchi.

Propagazione e crittografia

Il TurkStatik Ransomware viene probabilmente propagato tramite e-mail di phishing che tentano di indurre l'utente ad aprire il file allegato corrotto che contiene il codice di TurkStatik Ransomware. Quando TurkStatik Ransomware compromette un sistema, cercherà tutti i tipi di file più diffusi e applicherà il suo algoritmo di crittografia per bloccarli. Questa minaccia ransomware cercherà immagini, file audio, video, fogli di calcolo, archivi, database, presentazioni, documenti, ecc. Ciò garantisce che TurkStatik Ransomware causerà il maggior danno possibile all'host. Al termine del processo di crittografia, l'utente noterà che i nomi dei file bloccati sono stati modificati. TurkStatik Ransomware applica un'estensione '.ciphered' alla fine dei nomi dei file interessati. Ad esempio, un file che è stato chiamato "rose-ash.jpeg" prima dell'attacco verrà rinominato "rose-ash.jpeg.ciphered" dopo che l'operazione è stata completata.

La nota di riscatto

Il messaggio di riscatto di TurkStatik Ransomware è archiviato in un file chiamato "README_DONT_DELETE.txt" che verrà rilasciato sul desktop dell'utente. Gli autori del TurkStatik Ransomware chiariscono che la quota di riscatto sarà richiesta sotto forma di Bitcoin ma non menzionano la somma specifica. È probabile che rivelino la tassa di riscatto non appena la vittima li contatta. Gli aggressori forniscono due indirizzi e-mail in cui la vittima può mettersi in contatto con loro e ricevere ulteriori istruzioni - "decservice@mail.ru" e "recoverydbservice@protonmail.com".

Tuttavia, la buona notizia per gli utenti che sono caduti vittima di questa brutta minaccia è che gli esperti di sicurezza informatica hanno risolto questa minaccia ransomware e rilasciato una chiave di decrittazione disponibile al pubblico che può essere raggiunta con una semplice ricerca su Google. Sfortunatamente, ciò non significa che TurkStatik Ransomware sia stato completamente sterilizzato. Gli autori di questo Trojan con blocco dei file possono aggiornare la minaccia e modificarne la routine di crittografia. Per ora, gli utenti che vengono infettati da TurkStatik Ransomware hanno una tessera senza jail e non dovranno collaborare con i criminali informatici. Tuttavia, anche se non fossero disponibili strumenti di decrittazione gratuiti, ti consigliamo di non contattare mai criminali informatici come quelli dietro TurkStatik Ransomware poiché non ne può venir fuori nulla di buono.

Lascia un commento

NON utilizzare questo sistema di commenti per domande di supporto o fatturazione. Per richieste di supporto tecnico SpyHunter, si prega di contattare direttamente il nostro team di supporto tecnico aprendo un ticket di supporto clienti tramite SpyHunter. Per problemi di fatturazione, fai riferimento alla nostra pagina "Domande o problemi di fatturazione?". Per domande generali (reclami, legali, stampa, marketing, copyright), visita la nostra pagina "Richieste di informazioni e feedback".