Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti prevede...

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti prevede l'interferenza straniera nelle elezioni di medio termine, assegna fino a 10 milioni di dollari per informazioni rilevanti

Le elezioni di medio termine negli Stati Uniti si stanno avvicinando e, date le legittime preoccupazioni per le campagne di disinformazione che hanno influenzato le elezioni del 2020 , ora gli esperti di sicurezza informatica saranno coinvolti per sostenere l'intero processo. La University of Southern California Election Cybersecurity Initiative organizzerà una serie di workshop regionali in cui i funzionari elettorali saranno formati sulle migliori pratiche e procedure per garantire un processo elettorale equo. A partire da giovedì scorso, a luglio si terranno altri workshop in varie località del paese.

Sebbene il Dipartimento di giustizia degli Stati Uniti non abbia fornito alcuna prova di manomissione delle elezioni precedenti, ci sono state prove di attori sconosciuti che hanno condotto campagne online con lo scopo di diffondere disinformazione su diversi fatti ed eventi che potrebbero aver influenzato il voto nel 2020. Marie Harf , un analista di elezioni internazionali, ha recentemente commentato che vi sono fondate preoccupazioni sul fatto che tali attacchi informatici possano continuare anche nelle elezioni di metà mandato di novembre.

Le informazioni che portano a identificare l'interferenza straniera nelle elezioni di quest'anno possono premiare i suoi fornitori con un massimo di 10 milioni di dollari, come annunciato dal Dipartimento di Stato alla fine del mese scorso. Secondo Marie Harf, le preoccupazioni sono di nuovo legate alla Federazione Russa e ai suoi tentativi di seminare teorie del complotto tra il popolo americano, cercando di disturbare l'integrità delle elezioni.

Nell'ambito dei seminari didattici già svolti, gli esperti di sicurezza informatica hanno mostrato ai funzionari di cinque stati del sud, tra cui la Florida, come proteggere le password, evitare le truffe via e-mail con messaggi di " phishing " e riconoscere le notizie false. Un messaggio registrato del Segretario di Stato della Florida Cord Byrd è stato presentato anche ai funzionari delle elezioni. Byrd ha affermato che le risorse sono state assegnate per proteggere le elezioni in Florida e prevenire le minacce informatiche. In particolare, ha sottolineato le agenzie federali, statali e locali che istituiscono nuove task force per la criminalità elettorale, controllano i precedenti dei lavoratori del sondaggio e richiedono documenti d'identità.

Eludendo le domande sulle affermazioni dell'ex presidente degli Stati Uniti Trump sul "rubato" delle elezioni del 2020, Byrd ha sottolineato i "significativi investimenti" effettuati dallo stato della Florida per fornire le infrastrutture, la tecnologia e le risorse necessarie per un voto efficiente e sicuro a novembre.

L'USC Election Cybersecurity Initiative è un progetto indipendente supportato da Google e volto a fornire informazioni fattuali e obiettive a tutti i cittadini, i responsabili politici e gli operatori elettorali. Questo mese si terranno tre imminenti conferenze sulla sicurezza informatica dell'USC per i funzionari elettorali.

Caricamento in corso...