Come risolvere il "plug-in bloccato" in Safari

Per anni, i plug-in sono stati componenti utili destinati ad espandere le funzionalità di programmi come i browser Web. Erano essenziali per supportare e visualizzare correttamente vari tipi di contenuto. Tuttavia, la maggior parte dei plug-in è stata rilasciata da terze parti e storicamente è stata associata a vulnerabilità del sistema e problemi di sicurezza. Pertanto, molti browser hanno iniziato ad abbandonare la necessità di plug-in integrando nativamente molte di queste funzionalità.

Tuttavia, gli utenti potrebbero riscontrare un messaggio di errore "Plug-in bloccato" in Safari. Di solito, il messaggio indica che il sistema ha interrotto l'esecuzione di un plug-in specifico. Nella maggior parte dei casi, potrebbe essere stato rilevato un problema di incompatibilità tra il browser e la versione del plug-in. Puoi provare ad aggiornare il browser Safari o il plug-in malfunzionante, a seconda di quale ha un aggiornamento disponibile. Puoi anche provare ad abilitarlo manualmente nel browser:

  1. Seleziona il menu Safari.
  2. Scegli "Preferenze".
  3. Seleziona la scheda "Siti web".
  4. Vai all'elenco dei plug-in installati, seleziona quello che desideri e seleziona la casella corrispondente per abilitarlo.

"Plug-in bloccato" potrebbe indicare azioni minacciose

La presenza del "plug-in bloccato" potrebbe non essere sempre un segnale di un problema benigno. Potrebbe anche essere sfruttato da un'applicazione danneggiata o da un'estensione del browser, nel tentativo di ingannare l'utente. Se tali applicazioni sono presenti sul Mac, potrebbero mostrare falsi errori di "Plug-in bloccato" che spingono l'utente ad aggiornare un plug-in specifico facendo clic sul pulsante "convenientemente" fornito. Ciò potrebbe innescare un reindirizzamento a un sito Web discutibile o non sicuro. Gli utenti possono accedere a tattiche online, omaggi falsi, pagine di phishing o domini che promuovono PUP (programmi potenzialmente indesiderati). Lo schema potrebbe anche portare a gravi minacce malware. Per mitigare le possibilità di tali risultati negativi, si consiglia di eseguire regolarmente scansioni approfondite del Mac con una soluzione di sicurezza professionale.