Problema "Caricamento lento dei video di YouTube"

Il problema "Caricamento lento dei video di YouTube" è un problema che può essere il risultato di una cattiva gestione del browser, problemi di connessione ai server del video o limitazioni hardware. La maggior parte degli utenti può risolvere questo problema senza dover aggiornare il proprio hardware. Le soluzioni per un problema di "caricamento lento dei video di YouTube" includono un comportamento di gestione del browser universale, modifiche minori alle impostazioni e altri consigli di cui tutti gli utenti possono beneficiare liberamente.

Un caricamento video più pesante di quanto possa gestire un browser

A causa delle loro richieste relativamente elevate di hardware e connessioni, le prestazioni video sono un problema cronico per molti utenti. Il fin troppo comune problema di "caricamento lento dei video di YouTube" ha molteplici cause, quasi tutte non gravi per la sicurezza. Gli utenti dovrebbero, in primo luogo, verificare il loro comportamento per fattori potenzialmente esacerbanti e, in secondo luogo, riconsiderare il browser e le impostazioni di rete come appropriato.

Innanzitutto, gli utenti dovrebbero verificare di non caricare contemporaneamente un numero eccessivo di contenuti Web. Schede aggiuntive o il caricamento di finestre possono influire sul tempo di caricamento dei video poiché la connessione tenta di caricare tutti i contenuti contemporaneamente. Sebbene un eccesso di schede sia il solito scenario, gli utenti possono anche scaricare involontariamente un aggiornamento tramite un client di gioco o Windows, invisibilmente, in background. Se necessario, Windows fornisce alcune opzioni di limitazione del download per connessioni limitate.

Anche gli aggiornamenti del browser influiscono sulle loro prestazioni. La maggior parte dei siti Web di streaming presume che il proprio traffico utilizzi le ultime versioni del browser e che funzioni male con i browser obsoleti. Sebbene la maggior parte dei browser fornisca opzioni di aggiornamento automatico, gli utenti possono anche scaricare nuove versioni dai siti Web ufficiali appropriati o utilizzare le funzionalità di aggiornamento di Windows integrate.

Semplici modifiche alle impostazioni per migliorare le prestazioni di YouTube

Dopo aver escluso l'ovvio, gli utenti possono controllare le impostazioni che potrebbero avere un impatto sul caricamento del video. Prima di tutto tra queste opzioni c'è la qualità video di Youtube. L'impostazione predefinita di YouTube è "auto", che rileva automaticamente il miglior compromesso teorico tra tempo di caricamento e qualità di visualizzazione. Connessioni instabili possono rendere inaffidabile "auto". Gli utenti possono sempre fare clic sull'icona della ruota dentata sul loro video per Impostazioni, selezionare il campo Qualità e scegliere un numero inferiore per una maggiore velocità di caricamento o uno più alto per una migliore qualità.

Anche la cancellazione della cache del browser potrebbe essere utile, soprattutto se gli utenti riscontrano tempi di caricamento lenti su altri siti, oltre a Youtube. Ad esempio, gli utenti di Chrome possono svuotare la cache con la scorciatoia Ctrl + Maiusc + Canc e scegliere diversi tipi di dati, inclusi file e immagini memorizzati nella cache. Questa soluzione forza il browser a caricare la pagina web "fresca" e scarta tutti i dati memorizzati nella cache che potrebbero inavvertitamente interferire con le prestazioni.

I nostri esperti consigliano inoltre agli utenti di disporre di soluzioni di blocco degli annunci disponibili per motivi di sicurezza e prestazioni. Sebbene non tutti i siti di streaming siano compatibili con gli ad-blocker, il blocco delle reti pubblicitarie di terze parti spesso aiuta lo streaming video per Youtube e servizi simili.

Di per sé, un problema di "caricamento lento dei video di YouTube" tende a non essere un problema di sicurezza, ma alcune minacce modificano le impostazioni del browser con un impatto negativo sulle prestazioni. Finché il problema dello streaming si limita a Youtube, gli utenti dovrebbero essere in grado di risolvere i problemi per uscire dalle interferenze senza sacrificare la qualità del video.