La nuova campagna e-mail di spam si pone come un messaggio IRS per i contribuenti

contribuenti di trucco e-mail spam irs Ricercatori di sicurezza informatica avvertono di una nuova campagna di posta elettronica spam rilevata a metà agosto 2019 in cui i truffatori online fingono di essere agenti del Internal Revenue Service (IRS). obiettivo di questa nuova truffa fiscale è scaricare malware sul computer della vittima, nonché raccogliere dati sensibili del utente .

Come in una tipica campagna di phishing, gli impostori inviano messaggi di posta elettronica ai contribuenti che affermano di contenere informazioni importanti sui loro rimborsi fiscali, account online o dichiarazioni elettroniche. Per sembrare autentici, le e-mail includono collegamenti a siti Web che assomigliano fortemente alle pagine IRS.gov, nonché password temporanee attraverso le quali agli utenti viene richiesto di accedere ai file pertinenti. Questi file vengono iniettati con script dannosi, in modo che quando utente li apre una minaccia malware viene rilasciata sul computer del utente. In questo modo, i truffatori ottengono accesso al computer di destinazione e possono installare malware aggiuntivo per spiare le attività del utente e raccogliere dati personali. Gli aggressori usano decine di indirizzi Web falsificati, il che rende difficile per gli esperti di sicurezza informatica rintracciarli.

IRS ricorda ancora una volta che i suoi agenti non richiederebbero mai informazioni finanziarie o personali agli utenti via e-mail o telefono, quindi tutti i messaggi che richiedono tali dati sono una truffa e devono essere gestiti con cautela. Inoltre, IRS non contatta le persone per richiedere pagamenti immediati tramite bonifici bancari, buoni regalo o carte di debito / credito, quindi tali tentativi dovrebbero essere ignorati.

Sebbene agenzia IRS abbia già adottato notevoli misure per ridurre il furto di identità dei contribuenti e il numero di vittime è diminuito di oltre il 70% negli ultimi tre anni, le truffe via e-mail e telefono da parte degli impostori IRS continuano a rappresentare un problema che minaccia la privacy degli utenti . Le campagne di phishing relative alle tasse rimangono un affare tutto anno per i ladri online, quindi i funzionari del IRS avvertono che i contribuenti dovrebbero essere sempre in guardia.

Se mai scopri u e-mail sospettata di falsificare IRS, segnalala al IRS tramite il sito di segnalazione del phishing qui .

Lascia un commento

NON utilizzare questo sistema di commenti per domande di supporto o fatturazione. Per richieste di supporto tecnico SpyHunter, si prega di contattare direttamente il nostro team di supporto tecnico aprendo un ticket di supporto clienti tramite SpyHunter. Per problemi di fatturazione, fai riferimento alla nostra pagina "Domande o problemi di fatturazione?". Per domande generali (reclami, legali, stampa, marketing, copyright), visita la nostra pagina "Richieste di informazioni e feedback".