Errore "Registrazione del servizio mancante o danneggiata"

L'errore "Registrazione del servizio mancante o danneggiata" è un errore che impedisce l'esecuzione del servizio di un'applicazione a causa della mancanza delle informazioni di registro necessarie. Sebbene possa essere dovuto a modifiche improprie del Registro di sistema, è anche un possibile problema con aggiornamenti non riusciti e routine di installazione del software. Gli utenti Windows possono sfruttare diversi modi per risolvere un errore "Registrazione del servizio mancante o danneggiata" e ripristinare gratuitamente la funzionalità del servizio interessato.

Quando i servizi incontrano intoppi nel registro

Il Registro è un elemento integrante del funzionamento che gli utenti trascurano poiché raramente richiede manutenzione manuale. Tuttavia, la comparsa di un errore "Registrazione del servizio mancante o danneggiata" può richiedere un intervento più diretto del normale su questo componente. Di solito, questo errore non è un problema di sicurezza e spesso appare in un aggiornamento non riuscito o in scenari di installazione del software.

La maggior parte dei programmi dovrebbe aggiungere tutte le voci di registro richieste come parte delle routine di installazione. Per i componenti non essenziali che causano tali errori, gli utenti, normalmente, possono eliminare e quindi reinstallare il programma per correggere eventuali problemi. Gli utenti che sanno quale programma specifico è l'origine e riconoscono la voce di registro mancante possono controllarla e modificarla manualmente nell'editor del registro di Windows. Tuttavia, questa soluzione è preferibile solo per utenti avanzati.

Se l'utente conosce il nome del servizio, dovrebbe controllarne le condizioni di avvio e lo stato. Per fare ciò, apri l'app Servizi dal campo di ricerca della barra delle applicazioni e scorri verso il basso fino alle voci di tutti i servizi interessati. Imposta il tipo di avvio su "automatico" e scegli "avvia" in modo che il servizio venga eseguito. Esempi di possibili servizi che possono creare questo errore includono Windows Update, Servizio trasferimento intelligente in background e Servizi crittografici.

Per alcuni componenti di Windows, gli utenti potrebbero anche trovare utile disabilitarli manualmente, rinominare i file associati (per costringere Windows a riacquistarli) e riattivare le funzionalità. Apri il Pannello di controllo con i privilegi di amministratore e inserisci i seguenti comandi, una riga alla volta:

  • net stop wuauserv
  • net stop cryptSvc
  • bit di stop netto
  • net stop msiserver
  • ren C: \ Windows \ SoftwareDistribution SoftwareDistribution.old
  • ren C: \ Windows \ System32 \ catroot2 catroot2.old
  • net start wuauserv
  • net start cryptSvc
  • bit di inizio rete
  • net start msiserver

Questa soluzione è specifica per il ripristino dei componenti di sistema di Windows relativi alla funzionalità Windows Update e non è necessariamente appropriata per il ripristino dei dati del Registro di sistema per altri servizi.

Altre applicazioni per riparare un servizio difettoso

Altre opzioni di riparazione sono disponibili per gli utenti che richiedono più soluzioni di quelle precedenti. Sebbene non sia applicabile a tutti gli scenari, uno dei più semplici è il ripristino della cache dell'app di Microsoft Store. Digita "wsreset" nel campo di ricerca della barra delle applicazioni per riavviare lo Store e svuotare la cache dei dati del file salvato.

Gli utenti con programmi malfunzionanti che richiedono .NET Framework possono anche ripristinare le loro installazioni .NET. Apri il Pannello di controllo, apri Programmi e scegli "Attiva o disattiva le funzionalità di Windows". Facendo clic con il pulsante sinistro del mouse per rimuovere il segno di spunta dalle voci .NET Framework (o altre funzionalità) vengono disinstallate. Ricontrollare l'elemento deselezionato lo reinstallerà.

Esistono opzioni di riparazione e ripristino dei file più generalizzate, come DISM e SFC (Deployment Image Servicing and Management e System File Checker, rispettivamente). Gli utenti possono avviare DISM con la riga del prompt dei comandi di "DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth" e SFC con "sfc / scannow".

I nostri esperti consigliano di implementare soluzioni specifiche che hanno più probabilità di avere rilevanza per il malfunzionamento del servizio prima di provare quelle generali come l'SFC. Sebbene l'errore "Registrazione del servizio mancante o danneggiata" di solito non è un problema di sicurezza, errori in corso come questo dovrebbero ricevere tutta la dovuta attenzione, soprattutto se si verificano con altri sintomi, come rallentamenti del sistema o modifiche alle impostazioni del browser.

Per quanto intimidatoria sia la prospettiva di immergersi nel registro, è solo un altro pezzo del sistema operativo che vale la pena riparare se necessario per gli utenti che mantengono la calma. Fortunatamente, Windows offre molte soluzioni predefinite per un errore "Registrazione del servizio mancante o danneggiata", ma ancora meglio, la maggior parte degli utenti non ne vedrà mai una.