Correzione delle icone del desktop non visualizzate

Modifiche involontarie alle impostazioni, infezioni da Trojan e componenti di Windows danneggiati possono essere le cause della scomparsa delle icone del desktop. Di solito, il software sottostante a cui si collegano le icone è ancora presente e può essere aperto dopo che l'utente è passato alla cartella appropriata. Una correzione "Icone del desktop non visualizzate" in genere richiede solo piccole modifiche alle impostazioni di sistema, sebbene gli utenti dispongano anche di soluzioni più complesse per le emergenze in cui quelle minori non sono sufficienti.

Icone che ricompaiono per un atto di estinzione

Gli utenti possono diventare così abituati al facile accesso alle scorciatoie per le loro applicazioni da dimenticare che queste icone sono proprio questo: scorciatoie opzionali. La loro scomparsa può derivare da diversi problemi, molti dei quali non sono minacciosi per il PC. Come in scenari di risoluzione dei problemi simili, dovrebbero tentare soluzioni più semplici e veloci prima di passare ad altre come appropriato.

Le modifiche alle impostazioni sono il primo colpevole che necessita di una correzione "Icone desktop non visualizzate". Fai clic con il pulsante destro del mouse sul desktop, seleziona Visualizza e assicurati che il campo "Mostra icone desktop" abbia un segno di spunta. Dopo averlo fatto, fai nuovamente clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Personalizza, seguito da Temi dal menu a sinistra. Il lato destro della finestra fornisce un collegamento alle impostazioni dell'icona del desktop per il controllo sui collegamenti di sistema predefiniti come il Cestino e il Pannello di controllo. Anche in questo caso, il controllo di questi elementi dovrebbe renderli visibili.

Windows potrebbe non registrare immediatamente tutte le modifiche. Inoltre, i conflitti software possono causare problemi di visualizzazione delle icone. Il modo più diretto per forzare un 'aggiornamento' dell'icona per il desktop è riavviare il processo 'explorer.exe' dalla sottosezione dei processi di Windows del Task Manager. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Esplora risorse (che utilizza un'icona univoca) e selezionare Riavvia.

Allacciarsi al recupero delle icone più difficile

La maggior parte degli utenti può risolvere gli errori dell'icona sul desktop con le soluzioni precedenti. Tuttavia, alcuni scenari potrebbero comportare una cache delle icone danneggiata. Gli utenti Windows possono forzare la ricostruzione della cache eliminando i file: controlla la versione di Windows per quelli pertinenti. Ad esempio, in Windows 10, tutti i file che iniziano con "iconcache" nella posizione "\ Users \ \ AppData \ Local \ Microsoft \ Windows \ Explorer" fanno parte della cache delle icone. Tuttavia, poiché Windows Explorer utilizza questi file, l'eliminazione richiede la chiusura temporanea come per la soluzione precedente, con "Termina attività" invece di "Riavvia".

Le icone mancanti isolatamente di solito non sono un problema terribile. Icone, file, cartelle e altri dati mancanti possono essere sintomi di danni significativi al disco rigido. Gli utenti che sospettano questa causa dovrebbero spegnere il sistema e consultare un servizio di riparazione professionale.

Sebbene sia raro, i trojan e altre minacce possono modificare le icone del desktop, ad esempio la visualizzazione di una richiesta di riscatto, come per i trojan con blocco dei file come Dharma Ransomware. Gli utenti dovrebbero sempre rimuovere queste minacce tramite strumenti anti-malware dedicati e risolvere altri sintomi in seguito.

Di solito, una correzione "Icone desktop non visualizzate" non è un'emergenza terribile. Nella maggior parte dei casi, ciò che non si vede è ancora presente: basta nascondersi e tornare rapidamente in visibilità in pochi passaggi.